Project Management

Riqualificazione di uno studentato - Firenze

Riqualificazione e ristrutturazione dell’Edificio 1, all’interno del comprensorio “Ex Manifattura Tabacchi”
Committente PRELIOS SGR S.p.A.
Tipo di servizio Direzione Lavori, Quantity Surveyor
Località Firenze
Periodo 2023 - in corso
Importo lavori € 43.678.700

L'intervento consiste nella riqualificazione dell'immobile denominato "Edificio 1", sito all'interno del comprensorio "Ex Manifattura Tabacchi Firenze", vincolato dalla Soprintendenza, attualmente oggetto di un importante processo di rigenerazione urbana. Costruito nel 1954, allo stato di fatto l'immobile risulta costituito da un piano interrato, quattro piani fuori terra e sottotetto; l'organismo strutturale è in c.a. con pianta rettangolare e sviluppo uniforme a tutta altezza, con una fascia di verde pertinenziale di circa 1.000 mq. Il progetto (studio Genius Loci Architettura) prevede un cambio di destinazione d'uso da magazzino a turistico ricettivo, per realizzare uno studentato ed un ostello dotato di 395 camere di diverse tipologie (551 posti letto totali), di spazi e attrezzature comuni ad uso degli studenti e di un Bar/Caffetteria.

E' prevista la demolizione della copertura per il recupero del sottotetto a fini abitativi e la sopraelevazione dell'edificio con la costruzione di un nuovo piano abitabile con terrazze e di una copertura piana con volumi tecnici e impianto fotovoltaico. È inoltre prevista la demolizione parziale delle solette per consentire la creazione di due corti interne, per garantire aereazione e illuminazione diretta alle stanze, e di tre "core" tecnologici all'interno dei quali saranno organizzati i nuovi collegamenti verticali dell'edificio - scale e ascensori - e tutti i principali cavedi impiantistici. Per il parziale riutilizzo del pianto interrato ad uso studentato, si procederà allo sbancamento dell'area esterna di proprietà, lungo il lato Ovest dell'edificio, in modo da consentire, oltre ai necessari rapporti aereo-illuminanti per gli ambienti, l'accesso diretto all'area esterna riqualificata come spazio a giardino a servizio degli studenti. Il lato Est del piano interrato, orientato verso il comparto di Manifattura, ospiterà invece tutti gli spazi e i locali tecnici delle centrali tecnologiche di nuova realizzazione.

Continua
In primo piano
Dimensioni
1

21.266,78 mq (studentato, ostello e bar)

Certificazioni
2

LEED Gold – WELL Silver

Destinazione d'uso
3

Turistico Ricettivo

Il team di Pro Iter P&CM ha fornito i seguenti servizi:

1) Coordinamento della progettazione
Controllo dell'intero processo di progettazione (dal Preliminare all'Esecutivo); controllo (in progress) della documentazione progettuale prodotta dai progettisti incaricati dal cliente, operando contestualmente un'attività di value engineering finalizzata al rispetto del budget e dei tempi di costruzione previsti dalle convenzioni.

2) Assistenza al cliente in fase di gara per appalto dei lavori
Assistitenza al cliente nella predisposizione delle gare di appalto dei lavori (redazione di elaborati economici e coordinamento di tutti i passaggi per l'esperimento della gara e la scelta dell'affidatario); assistenza nella redazione del contratto di appalto e di tutti documenti tecnici ed economici ad esso allegati.

3) Direzione lavori
Fornitura del servizio con impiego di apposita piattaforma digitale (Autodesk BIM Docs) per la gestione del flusso documentale e delle relative approvazioni; attività di approvazione di tutte le tavole del progetto costruttivo dell'impresa affidata al pool dei D.O. (coordinati dal medesimo esperto in tecnologia costruttiva del Servizio 1). Questo processo, adottato in modo sistematico da Pro Iter P&CM, ha rappresentato il sistema migliore per dare continuità all'azione di assistenza al cliente nel governo dell'investimento dalle prime fasi della progettazione al collaudo dell'opera.

L'involucro edilizio sarà completamente riqualificato prevedendo la sostituzione dei tamponamenti e dei serramenti esistenti con un nuovo sistema di facciata con cappotto e finitura in mattoni faccia a vista (fino al primo piano), e con cappotto e finitura ad intonaco (per i piani alti). Il disegno della facciata rimarrà fedele a quello esistente riproducendo le originarie aperture a nastro caratteristiche dell'edificio.